Pensi sia troppo tardi per iniziare o riprendere a suonare la batteria?

Con il metodo DrumStart, puoi imparare in poche ore a settimana e senza conoscere la teoria musicale o leggere uno spartito. Infatti il metodo è:

  • SEMPLICE

    Nessun tecnicismo inutile, niente didattica musicale e solfeggio ritmico

  • GRADUALE

    Ogni lezione ti fa salire un piccolo gradino per volta senza fatica

  • DIVERTENTE

    Con le basi “minus one”, ti eserciti con la musica sin dal primo ritmo

Dimmi la verità

Quando vedi qualcuno suonare la batteria, immagini mai di essere al suo posto, dietro piatti, rullante e charleston a dare colpi e divertirti come un bambino?

Lo so. Con la vita frenetica che facciamo è difficile che questo accada veramente…

…ma ti voglio chiedere: non sei stanco di mettere da parte una passione che ti porti dietro da molto tempo?

Leggi sino in fondo questa pagina e scoprirai come iniziare o riprendere a suonare la batteria in modo semplice, divertente e in armonia con i tuoi impegni.

Stai per conoscere un metodo testato sul campo che ti guida passo dopo passo a superare tutte le difficoltà legate alla batteria.

Difficoltà come:

  • Settare le varie parti della batteria in modo appropriato rispetto a noi. (Se ci si pone male sullo strumento diventa difficile suonare, mentre se ti posizioni bene, tutto diventa più semplice)
  • Sentire subito il tempo e riuscire a seguire il metronomo.
  • Coordinare gli arti
  • Sviluppare più la mano destra (o sinistra se sei mancino) e avere difficoltà a dare i colpi con la mano sinistra (la cosiddetta mano pigra)
  • e tanti altri piccoli e grandi ostacoli.

Come superare le difficoltà iniziali legate alla batteria

Queste sono tutte difficoltà facilmente superabili e, bada bene, non hai bisogno di conoscere il solfeggio ritmico o di saper leggere la musica. Tanto meno devi passare ore ed ore a studiare la tecnica e fare i tuoi colpi con una precisione accademica.

Mi verrebbe da dire da conservatorio, ma al conservatorio (guarda caso) non si studia la batteria.

Con questo non voglio dire che la didattica musicale e la tecnica non siano importanti.
Semplicemente, all’inizio non ti servono. Anzi, ti rallentano perché per impararli ci vuole molto tempo.
Tempo che togli a suonare i grooves sulla batteria.

Tutto quello che devi fare all’inizio è suonare, suonare e ancora suonare.

Meglio se accompagnando brani musicali, perché la musica ti entra in testa e sarà più facile andare a tempo e sincronizzare braccia e gambe.

Come hai avuto modo di vedere tu stesso nel corso gratuito, ci sono degli esercizi specifici per la coordinazione che ti portano in modo semplice a suonare a tempo e coordinare gli arti.

Basta dedicare un’ora al giorno a questi esercizi e in 2/3 settimane puoi raggiungere un primo livello di coordinazione che diventerà una seconda pelle per te.

Continuando ad esercitarti e applicando il tutto in musica potrai facilmente portare la coordinazione ad un livello superiore.

I 2 grandi pericoli di approcciarsi alla batteria nel modo sbagliato

Ti sto dicendo queste cose, perché voglio che tu faccia molta attenzione a non cadere vittima di questi due pericoli:

  • abbandoni perché fai sempre gli stessi esercizi noiosi e ripetitivi invece di divertirti suonando i tuoi brani preferiti; e quindi dopo un po’ la tua motivazione viene meno
  • diventi un tecnico bravissimo e, per carità, diventerai un vero fenomeno, ma suonare in un gruppo o a ritmo richiede più musicalità che tecnica e la prima volta che andrai in sala prove o suonerai con basi musicali senza traccia di batteria, avrai non poche difficoltà.

Quindi, il mio consiglio è: diffida da chi vuole farti imparare la batteria con un’impostazione accademica.
Da tecnico. Questi “maestri”, con molta probabilità, hanno fatto pochissimi concerti nella loro vita e si sono preoccupati più di insegnare.

Come potrà dirti quindi come suonare con gli altri?

giorgio zichichi allievo drumstartHo trovato drumStart ottimo sotto molti punti di vista! Fin dal primo video ho notato l'amore che Massimo ha nei confronti del proprio strumento! E già attraverso la descrizione dei singoli pezzi che compongono il set, senti che questa sensazione ti viene immediatamente trasmessa! L'insegnamento è preciso e diretto e permette al neofita di imparare e mettere abbastanza rapidamente in pratica i primi rudimenti, anche a chi, come me "batterista autodidatta", di riprendere in mano certi esercizi che permettono di migliorarsi, per ritrovare piacere e nuovi stimoli! Ho apprezzato la cura per i dettagli, ad esempio nel modo di accordare i tamburi, con consigli che mi hanno fatto trovare la migliore soluzione nel minor tempo e con una buona risonanza. Grazie Massimo e ancora complimenti per questo lavoro!

- Giorgio Zichichi

giuseppe arnò drumspark corso batteriaGrazie Massimo, sei una persona gentile e desiderosa di coinvolgere gli altri nella tua esperienza musicale.

Il corso che proponi è didatticamente ben impostato.

Un ottimo rapporto per chi come me, ha sentito il desiderio di avvicinarsi alla pratica di uno straordinario strumento musicale.

Grazie ancora.

- Giuseppe Arnò

Quindi ...

Il modo in cui ti approcci a suonare la batteria è fondamentale

(e io l'ho provato sulla mia pelle)

Quando avevo 17 anni e comprai la mia prima batteria con i soldi guadagnati in un’intera estate di lavoro, iniziai a prendere lezioni dal classico “maestro di conservatorio”.

Non potevo iniziare in modo peggiore.

Io morivo dalla voglia di accompagnare dei pezzi e invece il maestro per metà lezione mi faceva fare solfeggio ritmico e per l’altra metà ripetizioni infinite di rudimenti.
Una noia mortale!
Dopo 2 anni non avevo imparato nulla che potesse servirmi veramente a suonare in gruppo e la mia motivazione a continuare era sotto i piedi.

Ne parlai con un mio amico musicista e gli dissi che stavo meditando di lasciare tutto.
Lui, meravigliato e un po’ arrabbiato, mi disse: "Te la presento io la persona giusta per te.”

E così, iniziai a prendere lezioni da quello che allora era il batterista dei Litfiba, Daniele Trambusti
…e mi si aprì un mondo!
Mi rigirò come un calzino e grazie all’impostazione assolutamente pratica, iniziai a suonare con la mia prima band nei locali di Firenze e dintorni.
Nessuno di noi era ancora professionista ma ci divertivamo come pazzi a far scatenare le persone che venivano ad ascoltarci.

Nel frattempo, a Firenze iniziai a lavorare nel primo negozio italiano, esclusivamente dedicato alla batteria, Mokke’s Drum Laboratory.
Era entusiasmante aiutare i tanti appassionati che venivano a chiederti consigli su quale legno fosse migliore, su quali bacchette comprare, sulla sonorità dei piatti ecc.

Tutt’oggi continuo a collaborare con loro come tecnico backliner in eventi nazionali e internazionali.

La batteria: passione o professione?

Tornando alla batteria “suonata”, si può dire che fino ai 30 anni ho più suonato che studiato.
Anche se, fondamentalmente, per me la batteria era più uno svago per divertirmi.

Poi. Successe una cosa che non avevo assolutamente previsto.

Un ragazzino mi chiese di insegnarli a suonare la batteria.
Rimasi impressionato.
Innanzitutto, non pensavo di esserne in grado e soprattutto questo mi metteva davanti a un bivio:
ignorare la sua richiesta e continuare a divertirmi come facevo…
…oppure accettare e iniziare a fare della musica il mio lavoro.

Decisi di lanciarmi in questa nuova avventura e gli dissi di sì.
In poco tempo, lo studio che avevo costruito per la mia batteria, si riempì velocemente di ragazzi e adulti che venivano a lezione di batteria.

Contrariamente a quanto mi aspettavo, scoprii di essere totalmente a mio agio nel
ruolo di insegnante
ed ero felice dei progressi dei miei studenti.
Questa nuova consapevolezza mi diede lo slancio per migliorare ed essere esigente con me stesso, proprio come facevo con i miei allievi
E quando suonavo dal vivo, si vedeva, tanto che ben presto inizia a sostituire i batteristi che per vari motivi non potevano svolgere il concerto.
E succede spesso ancora oggi. Il motivo è semplice:
in un paio di settimane mi studio in modo preciso i pezzi da accompagnare e durante il concerto li suono come il batterista ufficiale.
Così, non creo disagi alla band, abituata a un certo modo di suonare e a un certo tipo di incastri ritmici.

Questo mi ha permesso di suonare con artisti come:

  • i chitarristi Marco Di Maggio e Simone Di Maggio
  • la Band “Casa del vento” che accompagnava Patty Smith nei concerti italiani
  • la Compagnia Kaspar Hauser con The Rocky Horror Picture Show
  • la Tribute Band “Tell Mama” (Janis Joplin)
  • la Tribute Band “Pearl Pusher” (Pearl Jam)
  • la Band “ Del Sangre”

amedeo molinari con la sua batteriaIl corso mi ha soddisfatto pienamente. Chiaro nella didattica, scuola di musica senza fronzoli.

- Amedeo Molinari

carlo ciulli allievo drumstartCiao Massimo, sto usando questo metodo per riprendere a suonare dopo anni di stop. Stavo cercando una guida per ripartire e fare un po' d'ordine. E' la prima volta che seguo un corso online ed ho apprezzato il modo facile e immediato con cui spieghi e allo stesso tempo puntiglioso. Anche se parte degli argomenti li conoscevo già, mi è piaciuto molto l'uso delle basi musicali per suonare gli esercizi. Grazie.

- Carlo Ciulli

pino spilotros seduto con rullante e maglia drumspark

Il sistema è semplice, immediato e reale. I risultati si ottengono chiaramente esercitandosi. La chiarezza è efficace. Per iniziare lo consiglierei a chiunque si voglia avvicinare a questo bellissimo strumento. Il tuo modo di insegnare e molto umano, reale, sincero, leale e professionale.

- Pino Spilotros

Sembrava una semplice cena in un ristorante cinese ...

A distanza di qualche anno da quando avevo iniziato con le lezioni private, capitò la seconda cosa che non avevo previsto.
Un mio amico mi invitò a mangiare al ristorante cinese.
Mentre stavamo mangiando mi fa:
"Sto aprendo una filiale Lizard a Firenze e ho bisogno di qualcuno che insegni batteria ai principianti.
“Non ho bisogno solo di una persona tecnicamente valida. Qui ci vuole uno serio...
...che abbia anche metodo e polso. Che ne dici Massimo?"
Dopo qualche incertezza, accettai e così fui il primo insegnante di batteria per principianti alla prima filiale Lizard di Firenze.

È stato uno dei periodi più belli della mia carriera di batterista.
Che emozione vedere i ragazzi che venivano da te che non sapevano neanche come fosse fatta una batteria e dopo qualche mese erano totalmente immersi a suonarla.
Ci rimasi per 4 anni, fino a quando gli spostamenti per arrivare alla scuola dal luogo di campagna in cui vivo, divennero troppo complicati.

Così tornai alle lezioni private, questa volta con un occhio diverso dovuto all’esperienza in Lizard.

Quei maledetti difetti iniziali che rovinano tante persone

Se qualcuno aveva già ricevuto lezioni in passato, immediatamente capivo se aveva iniziato con un’impostazione sbagliata oppure se aveva provato a imparare da solo.
E perdevamo le prime lezioni a correggere tutti i difetti acquisiti per poi ripartire con un’impostazione diversa.
In questo modo, passava diverso tempo prima di iniziare a suonare i primi ritmi e ad accompagnare con la musica.
Tanto che non tutti gli allievi avevano la forza di proseguire...

Un pensiero iniziò a insinuarsi nella mia testa:

“Ma quante persone si rovinano o rischiano di rovinarsi in questo modo?”

Ed è proprio con questo spirito che ho deciso di fare un corso specifico per chi vuole suonare la batteria ed essere guidato a fare i passi giusti senza inciampare in tecnicismi, nozioni e difetti che possono rallentarlo o farlo desistere.

A questo punto, quindi, lascia che ti presenti…
(…rullo di batteria…)

DrumStart

Il video corso che ti guida passo passo a suonare la batteria in modo divertente senza inutili tecnicismi e nozioni di teoria musicale che ti allontanano dal traguardo che desideri: suonare con una band, con gli amici o semplicemente suonare i tuoi brani preferiti.

Sono certo che è questo che ti spinge a suonare la batteria e non la voglia di diventare un mostro di tecnica che è in grado di suonare grooves incredibili ma non ha la minima idea di come si suona insieme ad altri strumenti.

Grazie a DrumStart, in 5 mesi, sarai perfettamente in grado di suonare i tuoi brani preferiti insieme ad un gruppo o semplicemente con una base musicale

Come faccio a garantirti questo risultato?

MOLTA PRATICA (E POCA DIDATTICA) +

La didattica musicale è ridotta all’osso: qualche notazione su come leggere le note.
Ad esempio, per imparare ad andare al giusto tempo, uso il metodo americano del counting, invece del solfeggio ritmico che è molto complicato e richiede molte ore di studio lontano dalla batteria.
Inizierai a suonare sin da subito, grazie agli oltre 124 esercizi da, con difficoltà crescente, da applicare sulle basi musicali minus one.

PERCORSO GRADUALE E NATURALE +

Dopo aver testato sul campo limiti e difficoltà di 43 allievi, ho impostato l’ordine delle lezioni secondo una logica precisa.
Praticamente ogni lezione mette le basi per la lezione successiva.
Quindi, ogni singola lezione ti porterà, un gradino alla volta, a un livello di performance crescente , in modo del tutto naturale.

SPIEGAZIONI SEMPLICI +

Non trovi spiegazioni lunghe e noiose su come si fa un esercizio. Ti mostro l’esercizio e ti dico come eseguirlo. E inoltre, attingerai ad una miniera di consigli pratici, frutto della mia esperienza di 28 come batterista e 11 come insegnante

IDEALE PER CHI (RI)PARTE DA ZERO +

In questi anni, soprattutto nell’esperienza alla Lizard, mi sono specializzato nell’insegnamento ai principianti assoluti.
Per questo, nel corso nulla è dato per scontato nei video ci sono mille accorgimenti e consigli per farti superare agevolmente piccole e grandi ostacoli iniziali.

Come si svolge il corso?

Lo decidi tu!
Non ci sono giorni della settimana fissi e non devi aspettare la disponibilità di un’insegnante.
Le mie video lezioni sono disponibili nella tua personale area riservata in ogni momento della giornata e della settimana (sabato e domenica inclusi 😉 )

  • Il vantaggio numero 1 è che puoi seguire tutto comodamente da casa senza sprecare tempo e soldi in spostamenti.
  • Il vantaggio numero 2 è che se, ad esempio, non ti ricordi il particolare di un esercizio non devi aspettare la prossima lezione con l’insegnante (e forse te ne dimentichi pure), ma puoi riguardati la lezione immediatamente.
  • Il vantaggio numero 3, decisamente importante, è che non avrai la fatidica “ansia della lezione successiva”, tipica quando studi gli esercizi che ti ha dato un maestro e sui quali dovrai dargli conto nella lezione successiva. In questo modo, puoi fare gli esercizi rilassato aumentando così la velocità di apprendimento.

Infine, puoi guardare le video lezioni su qualsiasi dispositivo (PC, tablet, smartphone) anche se non sei connesso ad internet, grazie alla possibilità di scaricarle.
E questo ti facilita la vita nel caso in cui hai la batteria in un locale dove non hai connessione.

Come sono registrati i video?

Tutti con la batteria.
Può sembrare banale e scontato, ma ho visto dei video in rete (anche di professionisti) dove ti dicono come si suona la batteria…senza fartelo vedere! Assurdo!

Per non parlare di quelli che simulano la batteria con software o con imbarazzanti scenette comiche sulle proprie gambe.
Per suonare la batteria, ci vuole…la batteria!
Come per gli estratti del video corso gratuito, ho curato la qualità di ogni singolo video, in modo che a te sembri quasi di essere dal vivo con me:

  • ho registrato tutto nello studio professionale della mia casa di campagna, perfettamente isolato acusticamente
  • per le riprese e il montaggio ho chiamato un video maker professionista che ha usato telecamere full HD, in grado di cogliere ogni dettaglio in modo nitido.
  • Per l’audio mi son avvalso di un professionista che ha registrato con schede audio e microfoni professionali, che sono in grado di riportare il suono originale, pulito e senza distorsioni di ogni singolo colpo sulla batteria. (come tecnico backliner sono stato molto esigente su questo)
  • per gli esercizi, ci sono sempre e contemporaneamente due inquadrature diverse, dall’alto (sopra la batteria) e dal mio lato destro, in modo da vedere (e non solo intuire) come coordinare braccia e gambe su cassa, charleston, rullante, tom e piatti e soprattutto per seguirmi dalla tua stessa parte evitando il fastidioso effetto specchio. Così, sarà più facile riprodurre la stessa coordinazione.
  • Sempre per gli esercizi, ho messo in basso le stesse partiture che trovi nel manuale. Questo è il modo più veloce per imparare a leggere quelle poche notazioni musicali che ti servono per non avere difficoltà a riconoscere e riprodurre gli esercizi.

Tutti questi accorgimenti ti permettono di guardare 3 o 4 video di fila in modo piacevole e senza farti venire bruciore agli occhi o il mal di testa.
Prova a fare un confronto con i video su youtube in cui si muove la video camera, la qualità è bassa, le dimensioni non sono in proporzione o sono troppo piccole…

…poi dimmi cosa ne pensi.

Da cosa è composto il corso?

  • 5 MODULI DI VIDEO LEZIONI

    Oltre 39 video lezioni in formato HD suddivise in 5 moduli progressivi che coprono circa un anno di lezioni dal vivo + gli audio di ogni lezione, così puoi ripassarti le lezioni quando guidi o mentre corri.

  • 16 BASI MINUS ONE

    Come nel corso gratuito, ho inserito 8 basi originali in 2 versioni, con e senza metronomo in cui manca la traccia di batteria per evitare la noia di esercizi ripetitivi e applicare tutto il materiale che ti propongo, in modo divertente e coinvolgente, come se stessi suonando con una band.
    Con le basi minus one, sarà più semplice suonare con una band quando vorrai farlo, perché impari ad ascoltare anche gli altri strumenti e ad armonizzare il tuo ritmo con il loro.

  • MANUALE PDF CON OLTRE 124 ESERCIZI

    Tutti gli oltre 124 esercizi pratici sono raccolti in unico comodo manuale in modo che non devi impazzire a cercare il file giusto per ogni esercizio.
    Il formato è il comune PDF che ti consente di consultare, scaricare o stampare il manuale e usarlo come guida rapida se non vuoi rivedere ogni volta il video relativo ad un esercizio.

  • TRACCE AUDIO MP3

    Hai a disposizione i file audio Mp3 con tutte le spiegazioni e le tracce per ogni singolo esercizio che ti propongo.
    Il formato più comodo da portare con te su Smartphone o IPod per suonare anche quando non puoi seguire su video, e sfruttare al meglio tutti i tempi morti della giornata.

Il sistema è pulito, lineare, trasmetti relax e calma, tutto l’essenziale come entry level. Il tempo per andare a scuola non c’era e cosi nel novero dei corsi di batteria il tuo mi è piaciuto più di tutti. I risultati da dove e per quando sono partito sono stati raggiunti in breve tempo e credo anche con semplicità.

- Fabio Ceresani

Ecco il Video Corso nel dettaglio

LIVELLO 1

SETTAGGIO BATTERIA

  • Come montare ogni singolo pezzo della Batteria nel modo migliore per suonare sempre comodo e ottenere la massima resa con il minimo sforzo, senza stressare gambe e braccia.
  • Alcuni trucchi e accorgimenti per evitare l’usura eccessiva e, in alcuni casi, la rottura di piatti e parti meccaniche (hardware)

COUNTING

  • Il sistema americano per contare in Quarti, Ottavi e Sedicesimi che ti aiuta a mettere le note al posto giusto e ad acquisire subito il senso del ritmo
  • + 5 esercizi in cui combinare i 3 ritmi principali per migliorare la lettura degli spartiti e capire come mettere tutte le note al posto giusto
  • + un esercizio bonus per bilanciare l’uso delle mani

ELEMENTI DELLA BATTERIA

  • Qui scopri tutti gli elementi che compongono il drum-set: termini, misure, materiali, finitura, ecc. e come questi incidono sul suono e sul ritmo

5 Video con durata totale di 1 ora e 10 minuti

COME LEGGERE GLI SPARTITI

  • Senza entrare in inutili dettagli di didattica musicale avanzata, in modo semplice e pratico ti spiego a quale pezzo della batteria corrisponde la nota sullo spartito. In questo modo non avrai difficoltà a leggere e interpretare correttamente gli esercizi all’interno del manuale anche se non hai mai fatto solfeggio.

GRIP

  • Le 4 regole del grip per impugnare le bacchette e ottenere il massimo confort e controllo evitando che scivolino o ti sfuggano di mano.
  • I primi movimenti per dare i colpi su pelli e piatti e ottenere la massima resa sonora senza affaticare polsi e braccia.
  • Questo video è molto utile se inizi adesso e vuoi evitare cattive abitudini o vizi che rallentano i tuoi progressi e che sono difficili da eliminare

LIVELLO 2

ESERCIZI MANI

  • I primi esercizi applicati in musica, grazie alle basi minus-one, per sviluppare da subito l’indipendenza e la coordinazione delle mani

PRIMI RITMI

  • Come posizionare gli arti sulla batteria.
  • + 13 esercizi progressivi con variazioni ritmiche su basi minus one per sviluppare l'indipendenza e la coordinazione dei 4 arti

METRONOMO

  • cos’è il metronomo e i diversi tipi in commercio
  • come utilizzarlo nelle diverse situazioni musicali per renderti più semplice “andare a tempo”
  • in quali contesti è obbligatorio e quando puoi farne a meno
  • + un esempio per suonare con il metronomo in modo corretto
  • + la semplice indicazione per evitare di diventare schiavo di questo strumento e andare in panico quando non ce l’hai con te (ignora questo a tuo rischio e pericolo)
  • + un consiglio pratico per toccare con mano i tuoi progressi

5 Video con durata totale di 1 ora e 5 minuti

PEDALE CASSA

  • Le 2 tecniche per suonare il pedale e i 2 modi per portare il colpo che ti fanno ottenere 2 timbri sonori diversi
  • i suggerimenti su come utilizzarlo per non affaticare la gamba.
  • + esercizio per eliminare un errore molto comune quando si inizia e che ti fa lavorare il doppio rispetto al necessario.
  • + 2 esercizi per allenarti ad usare il pedale, che puoi eseguire con la base minus one

PEDALE CHARLESTON (HI-HAT)

  • Come regolare la coppia piatti hit hat
  • le 4 tecniche principali per utilizzare il pedale charleston a seconda del genere musicale
  • i suggerimenti per controllare bene i movimenti
  • + 4 esercizi in tutte le variazioni ritmiche per inserire il pedale charleston nei tuoi accompagnamenti

LIVELLO 3

INTRODUZIONE AL LIVELLO 3

Questo è il cuore del Sistema DrumStart. Scoprirai:

  • i grooves utilizzati nel 90% della musica in circolazione
  • i fills, tutte quelle parti che servono per variare la ripetitività di un ritmo
  • più di 40 esercizi con variazioni ritmiche che ti permetteranno di imparare grooves sempre più complicati e belli da suonare
  • come usare le basi minus one

15 Video con durata totale di 2 ore e 30 minuti

LIVELLO 4

INTRODUZIONE AI SEDICESIMI

Ecco tutti i video nei dettagli:

  • Cosa sono i sedicesimi e come suonarli
  • + 15 esercizi per fare pratica con questi ritmi complessi e per articolarli in modo semplice e graduale

VARIAZIONI SEDICESIMI RULLANTE

  • 10 esercizi in 3 varianti ciascuno per coordinare il rullante in grooves in sedicesimi

3 Video con durata totale di 40 minuti

VARIAZIONI SEDICESIMI CASSA

  • 25 esercizi in 3 varianti ciascuno, per coordinare la cassa nei grooves in sedicesimi

LIVELLO 5

INTRODUZIONE AL LIVELLO 5

  • In questo modulo, vedremo i Rudimenti principali per sviluppare la tecnica dei movimenti delle mani. Attraverso 3 esercizi fondamentali svilupperai controllo nell’uso bilanciato delle due mani e nel suono delle bacchette

3 Video con durata totale di 40 minuti

Aspetta! Non è tutto

Oltre ai moduli delle lezioni, mi sono preso la libertà di inserire qualche contenuto bonus EXTRA.

Bonus 1 - il mio metronomo digitale

Il metronomo è fondamentale per imparare ad andare a tempo, soprattutto all’inizio. Grazie a questo bonus, non avrai bisogno di acquistarne uno, ma avrai sempre a disposizione il mio metronomo digitale, molto semplice da utilizzare. Inoltre, ho inserito una serie di esercizi utilissimi, per imparare ad usarlo e gestirlo correttamente, cioè senza diventarne dipendente e rischiare di entrare nel panico quando non ce l’hai con te.

Bonus 2 - Video Training: accordatura

Nei 50 minuti di training, vedrai come accordare facilmente il tuo drum-set al meglio delle sue caratteristiche costruttive, usando il metodo più rapido e semplice: l’ascolto e il tuo gusto personale. Questo semplice sistema è pensato per accordare la batteria in qualsiasi situazione (live, sala prove, sala registrazione, ecc.) senza aver bisogno di accessori o strumenti aggiuntivi, e in alcuni casi ingombranti, da portarti in giro. Inoltre, apprenderai tanti particolari e aspetti tecnici della batteria che nessun insegnante spiega ma che sono molto utili per comprendere perché e come si fa a generare un suono diverso a seconda di quanto siano tirate le pelli.

Video di 50 minuti

Bonus 3 - Assistenza illimitata via email

Durante il corso, è normale che nasca qualche dubbio o tu voglia approfondire qualche argomento nello specifico.
Per questo, potrai ricevere gratuitamente la mia assistenza via mail.
Tu mi fai la tua domanda e io ti rispondo in modo chiaro ed esauriente (anche con un video se sarà il caso) nel più breve tempo possibile.
È come avere un enciclopedia della batteria sempre a disposizione quando ne hai bisogno.

lorenzo bejcarano allievo drumstartUn corso che chiunque abbia afferrato delle bacchette in mano dovrebbe prima o poi provare. Inizia con le basi fino a mettere alla prova anche i più esperti. Essendo un corso lungo e impegnativo ognuno apprende i propri punti di forza e di debolezza per migliorarsi, tutto ciò favorito anche da Massimo che si muove nel mondo della batteria con chiarezza sia a livello pratico che tecnico. Confrontando una registrazione prima e dopo il corso è impossibile non riconoscere un miglioramento. Invito i principianti, ma anche chi ha abbandonato questo bellissimo strumento, a riprendere le bacchette con questo corso.

- Lorenzo Bejcarano

giuseppe badas allievo drumstartCiao Massimo, voglio farti i complimenti per l'ottimo corso che hai realizzato, Spiegato in modo semplice, dettagliato ed efficace. L'ho trovato facile da studiare e applicare, ricco  di esercizi per sviluppare tecnica e coordinazione. Curato nei minimi particolari come le ottime riprese video e la visualizzazione dello spartito contemporaneamente con lo svolgersi dell'esercizio in modo da allenare la lettura. Geniale l'idea dei minus, il modo più rapido per passare dalla teoria alla pratica. Bravo !!!

- Giuseppe Badas

Quanto vale per te tutto questo?

Il materiale di grande valore che trovi all’interno di DrumStart copre come minimo un anno di lezioni dal vivo.

Considerando una lezione la settimana, tra ferie e festività, stiamo parlando di 45 lezioni.

Una lezione individuale con qualsiasi insegnante, anche un tuo amico, non costa meno di 15 euro.
Considerando poi i costi di trasporto per raggiungerlo, alla fine la lezione costa anche di più.
Quindi non spenderai meno di 500/600 € per seguire un programma completo.

Inoltre non svolgerai più di una lezione alla settimana, al massimo due, avrai orari da rispettare e molti altri limiti che nel tempo fanno desistere dal proseguire.
Qui come avrai capito, decidi tu quando fare le lezioni, anche di notte se preferisci.

Ho deciso di mettere online questi video training per offrire al maggior numero di aspiranti batteristi, la possibilità di iniziare.
Per me, la batteria è una passione e voglio condividerla con chi ha voglia di prendere in mano le bacchette e suonare.

Per questo potrai ricevere:

  • le 39 video lezioni con gli esercizi specifici e mirati (valore € 997)
  • le 16 basi minus-one per suonare su una base musicale senza traccia batteria (valore € 77)
  • il manuale completo degli esercizi in formato PDF (valore € 37)
  • i file audio Mp3 con tutte le spiegazioni e le tracce per ogni singolo esercizio (valore € 29)
  • bonus “metronomo”, (valore € 29)
  • video bonus “accordatura” (valore € 47)
  • assistenza illimitata e gratuita via mail (valore € ??)

a soli 67 euro, cioè meno di un decimo del suo valore.

Praticamente, al costo di una cena per 2 in un ristorante di media qualità, puoi acquistare un anno di lezioni di batteria.

Con la differenza che la cena una volta consumata è andata.
Il corso DrumStart rimane tuo per sempre.

Tutto quello che devi fare per accedere è

  • Cliccare sul bottone “Sì, voglio accedere a DrumStart” che trovi qui sotto.

  • Inserisci i tuoi dati e scegli il metodo di pagamento sicuro: paypal, carta di credito o comune bonifico

  • Procedi all’acquisto sicuro

  • Accedi alla tua area riservata grazie ai dati di login che riceverai via mail

GARANZIA 100% Soddisfatto o Rimborsato

Non devi decidere ora!

Iscriviti al video corso Drumstart e guarda i primi video.

Ti assicuro che sarà semplice metterti alla prova sulla batteria, grazie alla chiarezza dei video e ai tantissimi esercizi specifici per sviluppare la coordinazione tra gli arti, la velocità, il senso del ritmo e l’uso di ogni singolo componente della batteria.

Applicati con costanza ogni giorno e ti prometto che, già dopo 30 giorni, sarai in grado di suonare i primi grooves a tempo, in modo naturale e in armonia con altri strumenti ( grazie alle 16 basi minus one) proprio come un vero batterista.

E se non è così, ti rimborso l’intera quota versata per accedere a Drumstart.

Per avere il rimborso, ti basta mandare una semplice mail entro 30 giorni dall’acquisto e, senza dovermi dare alcuna spiegazione, ricevi un immediato e cortese rimborso.

Ora il rischio è tutto sulle mie spalle e tu puoi provare Drumstart per ben 30 giorni prima di decidere se fa per te oppure no.

Si, voglio accedere a DrumStart

Sei ancora perplesso?

Non preoccuparti. È normale. Quando ci viene presentata una grande opportunità, vogliamo valutare tutto attentamente per non commettere sbagli.

Per questo, ho pensato di fornirti le risposte ai 4 classici dubbi di chi vuole iniziare a suonare la batteria.

Non ho spazio per suonare la batteria +

In realtà, non hai bisogno di grandissimo spazio.

Tieni conto che, per un drum-set completo, basta un tappeto di 2,50 mt per 1,20mt.

E comunque, almeno all’inizio, non ti servono tutti i pezzi del drum-set. Puoi iniziare con rullante, cassa, charleston e qualche piatto e piano piano acquistare gli altri pezzi.

(Oppure, con tutti i soldi che stai risparmiando grazie al prezzo stracciato del video corso, puoi affittare un box insieme ad altre persone e dividere le spese. Potresti cavartela con una trentina di euro al mese.)

I miei familiari e vicini non si lamenteranno del fatto che la batteria fa troppo rumore? +

Per risolvere il problema del rumore, hai 2 soluzioni a disposizione:

- usa particolari pelli per la batteria che riducono drasticamente il volume del suono (nel corso ti dico quali).

- compra una batteria elettronica e suona con le cuffie.

In questo modo, non si accorgeranno nemmeno che hai iniziato a suonare la batteria.

Non ho orecchio musicale. Posso suonare la batteria? +

A meno che tu non rientri in quel caso su milione che è negato per la musica, non è vero che non hai orecchio musicale.

Il fatto di essere stonati o di non saper riconoscere le note non sono un ostacolo per imparare a suonare la batteria.

E poi, praticando costantemente gli esercizi del corso, senza accorgertene svilupperai una particolare sensibilità verso la musica e l’intonazione.

Non ho senso del ritmo +

Più o meno vale quello che ho detto prima. Cioè, è molto difficile che tu sia tra quel caso su milione che non ha senso del ritmo.

Potresti non riuscire ad andare a tempo inizialmente ma è una cosa molto comune e facilmente superabile.

Proprio per questo, ho inserito lo strumento del metronomo che ti aiuta a prendere confidenza con ritmi differenti.

E infine ... la domanda da 1 milione di punti

Come faccio a capire se sto facendo passi in avanti oppure no?

Non è un vero e proprio dubbio legato alla batteria ma in generale ad un corso di musica online.

Mi spiego meglio. Quando prendi lezioni da un’insegnante, una cosa molto utile è il fatto che ad ogni lezione lui ti dice se stai facendo progressi o meno e dove puoi migliorare.

Quando segui un corso online, questo non è possibile…

...fino ad oggi!

Infatti, ho pensato ad un bonus omaggio proprio per risolvere questo problema:

Bonus Extra: Gruppo Chiuso Facebook DrumStart

Nel gruppo FB riservato agli iscritti a DrumStart, potrai pubblicare i video con i tuoi esercizi o mentre suoni dei pezzi in band o su base minus one.

Io e gli altri partecipanti li guarderemo e ti daremo un feedback sui tuoi progressi e consigli per migliorare.

In questo modo, non ti sentirai solo ma sostenuto da una comunità di appassionati che crescono insieme e fanno il tifo l’uno per l’altro.

Quindi, ora che hai scoperto che non è una cosa impossibile e che, con una buona dose di volontà, impegno e la giusta guida, puoi imparare a suonare i tuoi brani preferiti con una band o su una base musicale, non rimandare questa tua decisione.

Questo non farebbe altro che accrescere la tua voglia di suonare la batteria e, di conseguenza, la frustrazione per non averlo fatto realmente.

Si, voglio accedere a DrumStart

giacomo-mezzetti-drumsparkComplimenti Massimo, trovo questo lavoro davvero ben fatto e molto dettagliato.
Efficace e spiegato in modo semplice e preciso.
Lo consiglio a chi è alle prime armi e vuole intraprendere la strada della batteria.

- Giacomo Mezzetti

P.S.
Ti ricordo che iscriverti non ha rischi.

Con con la garanzia “100% soddisfatti o rimborsati”, hai 30 giorni di tempo per guardare i video, mettere in pratica gli esercizi e decidere se il corso fa per te oppure chiedere il rimborso totale della quota di iscrizione.

 

Si, voglio accedere a DrumStart

Qui le risposte alle domande più frequenti

Cos’ha di diverso DrumStart rispetto alle migliaia di video gratuiti disponibili su internet? +

DrumStart è un sistema.

A differenza del caos che trovi sul web, ho impostato gli argomenti in modo ordinato e logico, per darti un percorso chiaro da seguire (passo 1, passo 2 ecc.) che ti semplifica l’apprendimento e un futuro ripasso.

Nella mia esperienza, sia come allievo, che come insegnante, ho avuto modo di partecipare a vari corsi (online e offline), imparando e sviluppando nel tempo un mio modo d'insegnare, che applico regolarmente e che fino ad oggi è stato molto efficace, portando ben 43 studenti a suonare in una band.

Quello che trovi qui è ottimizzato per andare dritto al punto.

Avrei potuto allungare il Sistema oltre le 10 ore, ma in questa fase iniziale, ti avrei arrecato solo confusione nell'apprendimento.

Il mio obbiettivo è formarti con contenuti di qualità e nel minore tempo possibile.

Sono un assoluto principiante. Ha senso per me partecipare a DrumStart? +

Assolutamente sì. Anzi. Il video corso è studiato proprio per metterti a tuo agio e imparare a suonare la batteria partendo da 0, in modo semplice e senza complicate nozioni musicali che generano confusione e rallentano l’apprendimento.

Il risultato è garantito? +

Sarebbe illusorio e immorale da parte mia, se ti dicessi che il risultato è garantito a qualsiasi condizione.

DrumStart, infatti, non è una bacchetta magica.

È richiesto che tu ti impegni seriamente per raggiungere il risultato che desideri.

Basta che dedichi anche solo un’ora al giorno con il giusto impegno, naturalmente divertendoti, e in poco tempo sarai in grado di suonare dei pezzi complicati che non avresti mai pensato.

Non ho capito se il corso mi arriverà a casa oppure no +

DrumStart, è un Video Corso Digitale.
Quindi, immediatamente dopo l’acquisto lo potrai scaricare sul tuo dispositivo (PC, Tablet o Smartphone).
Zero attese, zero spese di spedizione.
Non riceverai nè un CD, nè un DVD.
Per realizzare DrumStart, non sono stati utilizzati materiali fisici, come carta, plastica, ed altro:
Zero impatto ambientale!

Per quanto tempo posso accedere a DrumStart? +

Tutto il video corso drumStart, compresi i bonus, sarà a tua disposizione per sempre sia nella tua personale area riservata e sia scaricando tutto il materiale sul tuo computer o sui dispositivi che utilizzi più frequentemente.

Su quali dispositivi posso vedere le lezioni del corso? +

Il corso è stato costruito tecnicamente per essere “responsive”, cioè per adattarsi ad ogni tipo di schermo.

Quindi, potrai visualizzarlo o scaricarlo su: tablet, smartphone, ipad, chiavetta USB o altro

Sono negato con la tecnologia, saprò usarlo? +

Se stai leggendo qui, vuol dire che hai un computer, tablet o smartphone e quindi non avrai nessuna difficoltà a consultare il materiale.

È come quando navighi in un sito o fai partire un filmato su Youtube o su Facebook.

Pagare online è sicuro? +

I Pagamenti sono gestiti da Paypal che è il servizio n°1 al mondo per fare acquisti e vendite online, usato da milioni di utenti ogni mese.

Se non lo conosci, guarda questo breve video che spiega tutto.

Forme di pagamento alternative? +

Puoi pagare tramite Bonifico Bancario.

Per ricevere i dati, segui queste istruzioni:
1. Clicca sul bottone “Sì, voglio accedere a DrumStart”
2. Nella pagina successiva, dove inserisci i tuoi dati, seleziona “Bonifico Bancario”
3. Fine. Sei arrivato alla pagina con i dati Bancari.

Oppure puoi pagare con Bonifico bancario tramite Paypal, seguendo le istruzioni che trovi qui.
Per ogni altra domanda, scrivimi a info@drumspark.com

Come ricevere la fattura d'acquisto? +

Nella seconda pagina di registrazione, dopo aver scelto il tipo di pagamento, inserisci il tuo codice fiscale o la tua P.IVA .
La fattura sarà inviata tramite email entro 2 giorni dal pagamento.

Hai altri domande?
Scrivimi a info@drumspark.com
Ti risponderò personalmente
entro 24 ore.

Massimo

Inizia a Suonare la Batteria con DrumStart Adesso!